Il Giornale di Vicenza, 6-8-2012 PDF Stampa E-mail
lunedì 06 agosto 2012
Uscito oggi un "pezzo di articolo" sui Campionati Italiani di Comacchio

 

Per completezza d'informazione riportiamo in calce l'articolo completo:

Campionati Italiani di Atletica Leggera su pista Master a Comacchio (FE) 22, 23 e 24-6-2012

Complessivamente positiva la partecipazione dei vicentini ai campionati master su pista che si sono svolti in tre giornate a Comacchio (FE) con ben nove medaglie conquistate da MasterAtletica, l’associazione vicentina sostenuta fin dalla sua nascita da Chimica Ecologica. Un oro per merito dell’inesauribile suo presidente, Dario Rappo (cat. M60) questa volta sui 5000 m. (tempo: 18’40”37), tre argenti, con il capitano Rolando Lievore nei 2000 siepi over 65 (8’40”80), la staffetta 4x400 M45 con: Vanzo, Rappo, Costa e Cattani (3’59”51) e la 4x100 M60 con: Pellizzari, Prampolini, Giacomazzi e Pansini (1’00”19) e 5 bronzi per merito dello scledense Rezio Gianoli nel lancio del martello con maniglia corta, con m. 11,39 a soli 23 cm dall’oro e Nani Prampolini terzo nel salto in alto con m. 1,45, stessa misura del 2° classificato ed i 100 ostacoli corsi in un buon 18”32 e la staffetta 4x100 M45 con Vanzo, Tegorelli, Costa e Cattani (47”29). Appena fuori dal podio, pertanto, ben 6 medaglie di “legno” per Enrico Pento 4° negli 800 ma con il personale portato a 2’06”44 e 1500 corsi in 4’26”98, Roberto Dugatto nel giavellotto (m. 37,24), Paolo Pellizzari nei 400 ostacoli (1’25”79) ed ancora Rezio Gianoli nel martello (m. 32,14) e getto del peso (m. 9,66).
Il bottino poteva essere più sostanzioso se non ci fossero state le assenze dell’ostacolista Lorenzo Muraro, il quattrocentista Luca Fabris ed il mezzofondista Francesco Palma e Roberto Dugatto, campione uscente del salto con l’asta M60, non fosse incappato in una giornata da dimenticare sbagliando le tre prove di entrata in gara a 2 m., misura che nemmeno prova in allenamento e Sergio Capozzi, che poteva puntare a medaglie sicure nel lungo e triplo, ma si è infortunato al secondo salto nella prima gara, quella del lungo. Nonostante ciò, i bianco rossi di MasterAtletica si sono ben comportati con l’ennesimo successo nazionale del mezzofodista Dario Rappo che, all’ultimo anno di categoria ed ultimo campionato disponibile e l’alta temperatura, ha puntato tutto sui 5000 m. cogliendo la vittoria con dei 300 m. finali imperiosi dove ha rifilato oltre 5” al ligure Lovanio e 9” al lombardo Cova Caiazzo che erano in sua compagnia; con questo sono in totale ben 21 i titoli nazionali conquistati da Rappo nei 5 anni di categoria M60.
Altri risultati di MasterAtletica: 5° posto per Rolando Lievore nei 1500 m. (5’44”59), 8° posto nei 100 m. per l’over 70 Cesare Pansini (tempo: 17”22), 9° posto di Fausto Tegorelli (M45) nei 100 m. (12”26) e Luigi Vanzo nei 200 m. (24”76), poi, Massimiliano Cattani (M40) 10° nei 200 e 400 m. con i tempi di 25”10 e 55”42, due dodicesimi posti per Giovanni Giacomazzi (M55) nei 400 e 800 m. (1’07”62 e 2’33”15) e Mauro Costa (M40), 16° nei 100 m. con 12”77 e 20° nei 200 m. corsi in 25”79.
Altri due vicentini erano presenti ai campionati, Francesco Moro, del Bassano Running Store, che è risultato 3° nei 2000 siepi (9’37”21), quindi bronzo anche per lui e per l’Atletica Vicentina il solo Pier Lorenzo Lovison (M70), rispettivamente 5°, 7° e 8° negli 800 (3’32”43), 200 (37”37) e 400 m. (1’29”90).

 
< Prec.   Pros. >