fidalveneto.it, 11-3-2013 PDF Stampa E-mail
lunedì 11 marzo 2013

Tricolori master indoor: 26 titoli italiani e 8 primati per gli atleti veneti


(a cura di Rosa Marchi) E’ stata una edizione da record quella che ha visto in gara ad Ancona ben 1.341 atleti dai 35 ai 97 anni per i campionati italiani indoor master. Nella tre giorni tricolore sono state stabilite ben 40 migliori prestazioni italiane di categoria. Gli atleti veneti si sono distinti aggiudicandosi 26 titoli italiani e stabilendo otto primati di categoria. Abbiamo avuto in gara tre “carichi da novanta”, tutti all’ingresso in una nuova categoria, che si sono portati a casa un totale di nove medaglie d’oro, due di bronzo e otto primati italiani. Il nostro magico trio (nella foto) è composto da Emma Mazzenga (Città di Padova), Liviana Piccolo (Insieme New Foods Verona) e Dario Rappo (Masteratletica Vicenza).

Il magico trio
Emma Mazzenga, classe 1933, è entrata quest’anno nella categoria MF80. Lei sta segnando la storia dell’atletica master femminile, andando a raggiungere limiti impensabili fino a pochi anni fa. Ha corso i 60 metri in 11”66, migliorando di oltre secondo (un’enormità) il precedente primato di Nives Fozzer (12”84 – 2010). “Mimma” ha poi corso i 400 in 1’36”84. “Su questa gara non sono stata molto stimolata” ci ha confidato “perché ho corso con una settantenne e una settantacinquenne che sono andate nettamente più piano di me”. Sui 200 è invece andata decisamente più forte (39”96 il suo tempo finale) beneficiando della scia della marchigiana Anna Di Chiara (Atletica Sangiustese) che ha vinto la gara tra le MF65 con un tempo di soli tre decimi inferiore a quello della Mazzenga. Con queste due prestazioni ha stabilito le migliori prestazioni MF80, nessuna italiana “over 80” prima di lei si era mai cimentata in queste due gare. Ma questo fatto non deve sminuire le prestazioni di questa eccezionale atleta padovana. I record mondiali W80 della velocità indoor sono rispettivamente di 11”31 (60), 41”34 (200) e 1’54”97 (400). Mentre i record outdoor sono di 18”42 (100), 40”78 (200), 1’40”75 (400) e 3’45”0 (800). “Mimma” compirà 80 anni il prossimo 1 agosto e da quella data la caccia ai record mondiali W80 sarà dichiarata ufficialmente aperta. Un’altra bellissima tripletta è stata segnata dalla veneziana Liviana Piccolo. La portacolori dell’Atletica Insieme New Foods Verona ha stabilito le migliori prestazioni italiane di categoria sugli 800, 1.500 e 3.000 metri MF65. Sui 3.000 metri, con il tempo di 13’32”95 ha migliorato di oltre 4 secondi il precedente record (13’37”58 - Elena Snape Gatti - 2009). Con il tempo di 6’32”92 ha limato di quattro secondi anche il primato dei 1.500 ( 6’36”17 - Bruna Miniotti - 2005). Ma il suo 3’16”70 sugli 800 il record ha migliorato di quasi 10 secondi il precedente record (3’25”95 - Rosa Barberini – 2009). La instancabile atleta, che una settimana fa aveva vinto anche il titolo italiano di cross, ha terminato le sue fatiche correndo anche la staffetta 4x200 MF55 (insieme Chiara Passigato, Marisa Tavoso e Mirella Giusti) portandosi a casa anche una medaglia di bronzo. Il terzo gioiello parla vicentino, e si chiama Dario Rappo. Stessa età della Piccolo (classe 1948), il presidente della Masteratletica si è aggiudicato le stesse medaglie in campo maschile, tra gli MM65. Anche per lui vittoria sugli 800, 1.500 e 3.000 ma con due, anziché tre, primati italiani di categoria. Sugli 800 metri e sui 1.500 metri ha stabilito, rispettivamente con 2’23”58 e 4’56”10, le migliori prestazione italiana di categoria andando a battere in entrambe le gare l’altoatesino Konrad Geiser (Meran Volksbank), detentore dei precedenti primati (2’25”82 e 5’01”52 – 2012). “Venerdì ho preferito risparmiarmi sui 3.000, per tentare il colpaccio sui 1500 e sugli 800, nella sfida con Geiser.” ha spiegato Rappo al termine delle sue imprese. Le similitudini con la Piccolo non terminano qui perché anche lui si è aggiudicato il bronzo nella staffetta 4x200 MM55 (con Mauro Costa, Roberto Gianello e Francesco Palma).

I plurititolati
In evidenza, con tre medaglie d’oro, anche il veronese Alcide Magarini (Valpolicella Lupatotina). Classe 1927, 86 anni nel 2013, ha vinto i 60, i 200 e i 400 metri MM85. Tra gli MM75 il suo compagno di squadra Franco Rebonato si è classificato al primo posto sui 60 hs e nel getto del peso, oltre a giungere secondo nel pentathlon. Sempre tra gli MM75, bellissima doppietta nel salto in lungo e nel salto triplo per Giorgio Bortolozzi. Nel salto triplo Bortolozzi, da quest’anno tesserato con la Silca Ultralite Vittorio Veneto TV, con la misura di 9,48 m. si è avvicinato al record mondiale M75, 9,67 m. da lui stesso stabilito lo scorso anno e tuttora imbattuto.

La regale Fabé
Sui 60 metri MF35 si è vista in gara Amy Fabé Dia, da quest’anno tesserata con l’Aristide Coin di Mestre. La finalista dei campionati italiani assoluti (dove era giunta ottava con 7”56) è stata applaudita come una regina da tutto il pubblico presente. Il cronometro si è fermato sul tempo di 7”62. L’olimpionica ha fatto parte per tanti anni della nazionale francese, ed è diventata italiana per matrimonio, sposando il mezzofondista Andrea Longo. Alla sua seconda partecipazione ad una gara master (era presente anche lo scorso anno agli italiani master di Comacchio), Fabé è un bellissimo esempio di come anche un atleta di livello assoluto possa partecipare all’attività “over-35” trovando nuovi stimoli e nuovo entusiasmo senza pregiudicare l’attività assoluta. Ricordiamo che il primato italiano MF35 dei 60 metri appartiene a Manuela Levorato (Aeronautica Militare). La veneziana ha corso il 9 febbraio scorso a Padova in 7”41.

Campionato di Società Indoor

La manifestazione era valida anche come campionato di società indoor. Il titolo di club è stato confermato dalla Romatletica in campo femminile e dai bresciani della Virtus Castenedolo in campo maschile. Quattro team veneti si sono classificati completando le 12 gare previste. In campo maschile la “neonata” (in chiave master) Biotekna Marcon Venezia (dove sono confluiti la quasi totalità degli atleti della San Marco Venezia), si è aggiudicata un buon quarto posto. Settimi i vicentini della Masteratletica e decimi gli atleti della Dolomiti Belluno. In campo femminile l’Atletica Insieme New Foods Verona si è classificata al quinto posto, unica squadra veneta ad entrare in classifica.

Arrivederci a San Sebastian

Il prossimo importante appuntamento master in sala sono i Campionati Europei Indoor in programma a San Sebastian (Spagna) dal 19 al 40 marzo. Link al sito della manifestazione: clicca qui.

A seguire l'elenco di tutti gli atleti veneti che si sono aggiudicati il titolo di campione italiano e che sono saliti sul podio.

I veneti campioni italiani
MF35: Amy Fabe' Dia (Aristide Coin VE) – 60 m. 7”62.
MF50: Mirella Giusti (Insieme New Foods VR) 2’36”93.
MF50: Paola De Santi (Atletica Villorba TV) - Lungo 4,59 m.
MF50: Chiara Maria Passigato (Insieme New Foods VR) 1,35
MF60: Umbertina Contini (Città di Padova) – 60 m. 9”30.
F65: Liviana Piccolo (Insieme New Foods VR) – 800 m. 3’16”70 (m.p.i.)
MF65: Liviana Piccolo (Insieme New Foods VR) – 1.500 m. 6'32”92 (m.p.i.)
MF65: Liviana Piccolo (Insieme New Foods VR) – 3.000 m. 13'32”95 (m.p.i.)
MF80: Emma Mazzenga (Città di Padova) – 60 m. 11”66 (m.p.i.)
MF80: Emma Mazzenga (Città di Padova) – 200 m. 39”96 (m.p.i.)
MF80: Emma Mazzenga (Città di Padova) – 400 m. 1’36”84 (m.p.i.)
MM35: Francesco Arduini (Silca Utralite Vittorio Veneto TV) – Alto 2,00
MM40: Cesare Lazzarini (Insieme New Foods VR) – 800 m. 2’04”16
MM45: Masteratletica VI (L.Vanzo-M.Bellotti-F.Tegorelli-S.Zarantonello) – 4x200 1’39”48.
M50: Maurizio Ceola (Biotekna Marcon VE) - 200 m 24”80.
M55: Gabriele Carniato (Biotekna Marcon VE) – 60 m. 8”01.
M65: Dario Rappo (Masteratletica VI) - 800 m. 2’23”58 (m.p.i.)
MM65: Dario Rappo (Masteratletica VI) – 1.500 m. 4’56”10 (m.p.i.)
MM65: Dario Rappo (Masteratletica VI) - 3.000 m. 10'48”74
MM75: Franco Rebonato (Valpolicella Lupatotina VR) – 60 hs 12”43
MM75: Franco Rebonato (Valpolicella Lupatotina VR) – Peso 9,49
MM75: Giorgio Maria Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto TV) – Lungo 4,18
MM75: Giorgio Maria Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto TV) – Triplo 9,48
MM85: Alcide Magarini (Valpolicella Lupatotina VR) – 200 m. 46”12
MM85: Alcide Magarini (Valpolicella Lupatotina VR) – 400 m. 2’03”13
MM85: Alcide Magarini (Valpolicella Lupatotina VR) – 800 m. 4’45”13.

*(m.p.i.)= miglior prestazione italiana di categoria

TUTTI GLI ATLETI VENETI SUL PODIO

DONNE

MF35. 60: 1. Amy Fabe' Dia (Aristide Coin VE) 7”62. 200: 2. Linda Tosini (Assindustria Rovigo) 29”19.
MF50. 400: 3. Mirella Giusti (Insieme New Foods VR) 67”61. 800: 1. Mirella Giusti (Insieme New Foods VR) 2’36”93. Lungo: 1. Paola De Santi (Atletica Villorba TV) 4,59 m. Triplo: 3. Laura Bianchi (Insieme New Foods VR) 8,61. Alto: 1. Chiara Maria Passigato (Insieme New Foods VR) 1,35. Pentathlon: 3. Fioretta Nadali (Insieme New Foods VR) p. 2.527 (60 hs 13"48, lungo 3,30, peso 8,60, alto 1,12, 800 m. 2'52"92);
MF55. Marcia 3.000: 2. Natalia Marcenco (Assindustria Sport PD) 17'07”05. 4x200: 3.Insieme New Foods VR (L.Piccolo-.C.Passigato-M.Tavoso-M.Giusti) 2’16”38.
MF60. 60: 1. Umbertina Contini (Città di Padova) 9”30. 200: 2. Umbertina Contini (Città di Padova) 32”81.
MF65. 800: 1. Liviana Piccolo (Insieme New Foods VR) 3’16”70 (m.p.i.). 1.500: 1. Liviana Piccolo (Insieme New Foods VR) 6'32”92 (m.p.i.). 3.000 m: 1. Liviana Piccolo (Insieme New Foods VR) 13'32”95 (m.p.i.).
MF80. 60: 1. Emma Mazzenga (Città di Padova) 11”66 (m.p.i.). 200: 1. Emma Mazzenga (Città di Padova) 39”96 (m.p.i.). 400: 1. Emma Mazzenga (Città di Padova) 1’36”84 (m.p.i.).

UOMINI

MM35. 200: 3. Simone Zarantonello (Masteratletica VI) 23”88. 400: 3. Simone Zarantonello (Masteratletica VI) 53”71. Alto: 1. Francesco Arduini (Silca Utralite Vittorio Veneto) 2,00. Pentathlon: 2. Vedana Filippo (Dolomiti Belluno) 2.743 p. (60 hs 9”79, lungo 5,59, peso 8,16, alto 1,69, 1.000 m. 3’04”45).
MM40. 60: 3. Stefano Bellotto (Dolomiti Belluno) 7”33. 400: 2. Cesare Lazzarini (Insieme New Foods VR) 53”61. 800: 1. Cesare Lazzarini (Insieme New Foods VR) 2’04”16. Alto: 3. Luca Tonello (Voltan Martellago VE) 1,75. Triplo: 2. Luca Tonello (Voltan Martellago VE) 11,98. Pentathlon: 3. Luca Tonello (Voltan Martellago VE) 2.857 p. (60 hs 9”93, lungo 5,75, peso 9,44, alto 1,72, 1.000 m. 3’38”90).
MM45. 4x200: 1. Masteratletica VI (Luigi Vanzo-Massimo Bellotti-Fausto Tegorelli-Simone Zarantonello) 1’39”48.
MM50. 60: 2. Maurizio Ceola (Biotekna Marcon VE) 7”69. 200: 1. Maurizio Ceola (Biotekna Marcon VE) 24”80. 400: 2. Carlo Vismara (Biotekna Marcon VE) 56”98; 3. Maurizio Ceola (Biotekna Marcon VE) 57”09. 800: 3. Francesco Palma (Masteratletica VI) 4’37”09. Lungo: 2. Franco Menotti (Biotekna Marcon VE) 5,84.
MM55. 60: 1. Gabriele Carniato (Biotekna Marcon VE) 8”01. 4x200: 2. Biotekna Marcon VE (G.Pasquali-F.Gasparinetti-G.Netti-C.Vismara) 1’53”28; 3. Masteratletica VI (M.Costa, D.Rappo-R.Gianello-F.Palma) 1’54”70.
MM60. 60 hs: 2. Stefano Scalia (Prisma Spedizioni VR) 10”99; 3. Franco Gasparinetti (Biotekna Marcon VE) 11”95. Alto: 3. Natale Prampolini (Masteratletica VI) 1,36. Asta: 2. Francesco Rappo (Virtus Este Valbona PD) 2,60.
MM65. 800: 1. Dario Rappo (Masteratletica VI) 2’23”58 (m.p.i.). 1.500: 1. Dario Rappo (Masteratletica VI) 4’56”10 (m.p.i.). 3.000: 1. Dario Rappo (Masteratletica VI) 10'48”74. Alto: 2. Piergiorgio Curtolo (Biotekna Marcon VE) 1,36. Peso: 2. Piergiorgio Curtolo (Biotekna Marcon VE) 10,78. 4x200: 3. Virtus Este Valbona PD (L.Zerbetto-R.Bortoloni-G.Dotto-F.Rappo) 2’19”05.
MM70. Triplo: 2. Roberto Bortoloni (Virtus Este Valbona PD) 8,54. 3. Sergio Valente (Valpolicella Lupatotina VR) 8,41.
MM75. 60: 3. Carlo Icarelli (Prisma Spedizioni VR) 10”57. 200: 3. Carlo Icarelli (Prisma Spedizioni VR) 36”22. 60 hs: 1. Franco Rebonato (Valpolicella Lupatotina VR) 12”43. Lungo: 1. Giorgio Maria Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto TV) 4,18. Triplo: 1. Giorgio Maria Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto TV) 9,48. Peso: 1. Franco Rebonato (Valpolicella Lupatotina VR) 9,49 m. Pentathlon: 2. Franco Rebonato (Valpolicella Lupatotina VR) 2.882 p. (60 hs 12"56, lungo 3,38, peso 8,93, alto 1,15, 1.000 m. 5'52"84).
MM80. Peso: 2. Ermenegildo Furlanetto (Gr. Podistico Enichem VE) 9,41.
MM85. 200: 1. Alcide Magarini (Valpolicella Lupatotina VR) 46”12. 400: 1. Alcide Magarini (Valpolicella Lupatotina VR) 2’03”13. 800: 1. Alcide Magarini (Valpolicella Lupatotina VR) 4’45”13.

Classifica di società maschile
1) Virtus Castenedolo BS 75 p.
2) Olimpia Amatori Rimini 124 p.
3) Athlon Bastia PG 220 p.
4) Biotekna Marcon VE 222 p.
5) SEF Macerata 226 p.
6) Romatletica 251 p.
7) Masteratletica VI 275 p.
8) Fratellanza 1874 MO 292 p.
9) Road Runners MI 343 p.
10) Dolomiti Belluno 549 p.

Classifica di società femminile
1) Romatletica 72 p.
2) Liberatletica RM 104 p.
3) Marathon Trieste 136 p.
4) Roma Acquacetosa 163 p.
5) Insieme New Foods VR 164 p.
6) Assi Giglio Rosso FI 207 p.
7) Virtus Castenedolo BS 213 p.
8) Atletica Pistoia 275 p.
9) Giovanni Scavo 2000 RM 308 p.


 
< Prec.   Pros. >